• Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Google+ - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Pinterest - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

email : meacci.ale@gmail.com  ;  phone : 0039 3404983510

alessandra meacci  architetto | interior designer | designer          sede : via ghislandi 16/a, abano  terme,  padova            p . i v a   04269740280  

  • meacciale

"California Romanza" by Frank Lloyd Wright


Per chi ama l’architettura, o, semplicemente il Bello, uno dei MUST di Los Angeles è Hollyhock House.

Patrimonio dell’Unesco dal 2016, questa villa è uno dei capolavori di Frank Lloyd Wright, archistar americana di quando le archistar ancora non esistevano.

L’edificio fu costruito tra il 1919 e il 1921 nel quartiere di East Hollywood, sulla collina di Olive Hill, per volere della mecenate Aline Barnsdall, ricchissima ereditiera che sognava una comunità progressista bohemien votata all’arte.

Wright lo progettò e ne seguì la costruzione via telegrafo dal Giappone, dove stava realizzando l’Imperial Hotel di Tokyo.

Dopo un restauro di tre anni, che l’ha riportata all’originaria bellezza, è di nuovo possibile visitare Hollyhock House: ne vale davvero la pena.

L’edificio è un sogno: io ho avuto la fortuna di vederlo durante il mio viaggio on the road degli Stati Uniti ed è una tappa che mi è rimasta nel cuore.

In una Los Angeles che sinceramente mi ha deluso (ebbene si!) dal cielo sempre nuvoloso e super trafficata, vi ho trovato una oasi di bellezza.

L’edificio “vive” nel rapporto con il parco ed i giardini: oltre alla corte centrale, ogni spazio della casa si affaccia su un giardino dedicato e la luce naturale fa vibrare l’atmosfera degli interni.

Ed è alle aiuole di malvarosa (hollyhock) che incorniciano la costruzione che la casa deve il suo nome: su richiesta della Barnsdall quello che era il suo fiore preferito diventò motivo decorativo astratto di cornici, parapetti e pinnacoli.

Architettonicamente, l’edificio si colloca nel passaggio tra le Prairie Houses degli inizi allo stile più monumentale delle Textile Block Houses costruite negli anni immediatamente successivi; riflette già l’influenza esercitata sullo stile di Wright dalle costruzioni delle antiche popolazioni Maya.

E’ il primo dei progetti costruiti a Los Angeles dall’architetto e segna la nascita di uno stile architettonico proprio della California del Sud, definito dall’architetto “California Romanza”.


12 visualizzazioni